Previous Next

Anello del Lago Maulazzo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per raggiungere il punto di partenza/arrivo dell'anello: Autostrada A20 Messina-Palermo uscita S.Agata di Militello. Proseguire sulla SS113 direzione Messina attraversando l'abitato di S.Agata di Militello e deviare sulla SP 161 "dell'Alcara" in direzione Alcara Li Fusi. Dopo circa 14 km deviare a destra al bivio denominato "Area Carbuncolo" e proseguire fino all'agriturismo "Chiusa Badia", luogo di sosta per l'auto.

Si percorre un anello di circa 35 km, con un primo tratto asfaltato di salita impegnativa ma pedalabile, di 9 km che dall'agriturismo "Chiusa Badia" (530 m.s.l.m.) porta ai circa 800m di Monte Furci, dove è presente un camminamento naturalistico attorno al Lago di Spartà. Proseguendo, la salita diventa meno ripida, il fondo diventa sterrato e si entra nell'area protetta del Parco dei Nebrodi. Continuando a salire ci si inoltra in tratti boschivi ed altri meno fitti, ma sempre caratterizzati dalla vegetazione montana tipica della zona (querce e faggi). Il fondo, dapprima pedalabile e battuto, diventa a tratti pietroso e ripido, costringendo alle volte a proseguire a piedi. Gran parte di questo tratto è pedalato sotto la fitta faggeta. Percorsi 8km dalla partenza si giunge al culmine del percorso (1400m s.l.m.) ovvero il Lago Maulazzo, invaso artificiale che negli anni si è perfettamente inserito nel contesto ed ha dato vita ad un habitat montano assolutamente unico. Qui possiamo compiere il periplo del lago affrontando un tratto mediamente impegnativo sotto gli alberi identificato da un tracciato che corre quasi a pelo d'acqua. Verso sud è visibile la cima del Monte Soro (1847m), che sovrasta tutto il comprensorio dei Nebrodi. Dopo aver attraversato la chiusa dell'emissario, siamo pronti a percorrere un primo tratto in discesa che subito ci fa incontrare una fontana, dove possiamo rifocillarci. Nel tratto successivo, con un fondo più battuto, arriviamo al bivio di Passo Taverna e qui abbiamo la possibilità di proseguire a destra in direzione del Lago Biviere, passando per la fontana della Fontanafridda. La direzione a sinistra, del bivio di Passo Taverna, invece, ci fa proseguire nel percorso dell'anello. Da qui il percorso è tutto in discesa, per alcuni tratti dentro la faggeta, poi il panorama si apre sulla Valle del Rosmarino e più in là con lo sguardo sulle Isole Eolie. Scendendo si incontrano una certa quantità di bivi, presso i quali è bene tenere un occhio al GPS, fino a raggiungere nuovamente l'asfalto che ci riporta all'agriturismo da cui siamo partiti.

'traccia anello lago maulazzo.gpx'

Traccia GPX


Altitudine


Velocità


Chi siamo

Benvenuti sul sito dei Bricichettari, appassionati di sport all'aria aperta, patiti di Mountain Bike, di salite, discese, gare ma anche di escursioni, panorami, natura e slow-food. Venite con noi, non ve ne pentirete!

Ultimi articoli

Meteo

giweather joomla module
© 2019 Bricichettari.it

Search