Previous Next

Megaliti sull'altopiano dell'Argimusco

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il percorso parte dal livello del mare e sale fino ai 1250m del comune di Floresta, passando dalla vallata di Sinagra e dall'abitato di Raccuia, con una pendenza costante ma mai estrema e sempre su asfalto.
Superati i 1000m s.l.m. il panorama si allarga, spaziando dalle Isole Eolie a Nord, per passare ai Peloritani ad Est, e dall'Etna fino ai Nebrodi a Sud-Ovest, con pascoli ma anche numerose istallazioni di turbine eoliche, che ne sfruttano la posizione favorevolmente ventosa.
Raggiunta la SS116 si prosegue in direzione Randazzo fino al vicino bivio di Favoscuro, dal quale si procede poi verso le SP 122-110-115 in direzione di Montalbano-Tripi.
Lungo il tratto che si snoda in un saliscendi in quota, è presente una fontana.
Seguendo le indicazioni "Megaliti dell'Argimusco", si giunge quindi al cancello di ingresso dove inizia un breve percorso sterrato che attraversa l'intero altopiano e che consente di visitare tutte le formazioni rocciose osservando da vicino le loro forme particolari.(rif. 
https://it.wikipedia.org/wiki/Altopiano_dell%27Argimusco)
Il percorso del tracciato ritorna al bivio Favoscuro e da questo all'abitato di Floresta dove ci si può rifocillare con i prodotti tipici del luogo e dal quale poi rientrare al punto di partenza.

'traccia argimusco.gpx'

Traccia GPX


Altitudine


Velocità


Chi siamo

Benvenuti sul sito dei Bricichettari, appassionati di sport all'aria aperta, patiti di Mountain Bike, di salite, discese, gare ma anche di escursioni, panorami, natura e slow-food. Venite con noi, non ve ne pentirete!

Ultimi articoli

Meteo

giweather joomla module
© 2019 Bricichettari.it

Search