Talon Rack

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Seasucker Talon Rack è un portabicicletta a ventosa che risolve il problema del trasporto senza l'ingombro e soprattutto l'impiccio delle operazioni di montaggio e smontaggio del portabici tradizionale. Vediamo pregi e difetti.

il video della ditta mostra con quale semplicità si possa installare e con quanta tranquillità si porti in giro il proprio mezzo.

 

Ma questi portabici "smart", sono davvero così sicuri? Le biciclette sono veramente assicurate con questo aggeggio così semplice da montare?

E poi, vale davvero il prezzo che costa?

Andiamo con ordine.

L'azienda lo da come sicuro al 100% ed ogni ventosa è certificata per resistere ad un tiro di 210 libbre (95 kg). Ce ne sono 3 per la parte anteriore, collegata alla forcella, ed una dietro che tiene la ruota posteriore con una cinghia (verosimilmente attaccata al lunotto, in relazione alla lunghezza dell'auto). Le ventose fanno presa grazie ad un sistema di pompaggio che poi, a fine viaggio, serve anche al rilascio del portapacchi che potrà essere riposto nel bagagliaio col minimo ingombro. su ogni pompante è presente un indicatore di colore arancione che permette di verificare visivamente se si è allentata qualche ventosa (check da fare ogni tanto durante il viaggio).

in questo video, un test su auto da rally che non ha bisogno di commenti.

 

Talon Rack è pronto per il montaggio delle forcelle Quick Release (a parte si acquistano gli adattatori per il Perno Passante in tutte le varianti e versioni presenti 34,90€ a coppia). 

Qui un interessante vide recensione con tutti i tipi di montaggio previsti, incluso un antifurto (acquisto a parte, 79€) e per posizionare la seconda ruota (a parte 85€ e solo per bdc). L'eventuale pompa da vuoto di ricambio costa 79,95€ (una per ogni ventosa).

Passiamo alle note dolenti.

Il prezzo

L'azienda USA Seasucker ha trasferito la sua esperienza decennale nel mondo dei fissaggi a ventosa in campo navale e produce ed è presente in Europa in Danimarca e Olanda; l'azienda torinese www.vibeforbike.com è distributrice per l'Italia e lo vende on-line a 359€ (539€ per due bici), stesso prezzo che si trova su Amazon. Gli attacchi sono utilizzati nelle gare di ciclismo da numerose ammiraglie dei team.

Punti deboli

Leggendo qualche recensione del prodotto da Amazon, tra quelle negative si lamenta nel tempo la scarsa tenuta delle ventose e dei pompanti, ma soprattutto non è specificato che alcuni tipi di forcelle non sono supportate (per forma, larghezza o posizione del freno a disco). In altri casi il problema è che le ventose non fanno presa sul tettuccio a causa della forma dello stesso o per il tipo di vernice non abbastanza liscia (ad esempio rovinata dal sole).

Tutte circostanze che l'azienda non tiene in considerazione prima dell'acquisto e che (sembra) non gestisca ottimamente nel post vendita. L'azienda consiglia comunque una pulizia con prodotti non aggressivi e lubrificazione periodica delle ventose e dei pompanti con gel lubrificanti al silicone. Il prodotto è assicurato per un anno e copre i soli difetti di fabbricazione, non teme la pioggia (la salsedine va dilavata con acqua corrente) ma temono il gelo e le temperature vicine allo zero. La massima velocità testata con un'auto da corsa Nascar è di 140mph (225 km/h) ma l'azienda raccomanda di rispettare il limite di velocità indicato nelle istruzioni.

La concorrenza

Sono due i concorrenti cinesi diretti del Talon Rack (copiati esattamente dall'originale) : un media-alta gamma (Treefrog e siamo comunque sui 300€) ed un bassa gamma economico con discrete recensioni (Rockbros sui 140€).

 

Valutazioni finali

Difficile dare un giudizio obiettivo, sappiamo quanta fatica costi montare e smontare un portapacchi classico, certamente più economico del Talon Rack, ma che non è esente da rischi (anche perchè risente della nostra precisione di montaggio sull'auto e poi di quella della bici su di esso), quindi se la fatica ha un costo, questo può essere nel medio lungo termine quello del prodotto Seasucker (o della concorrenza cinese, con tutte le incognite del caso).

Ad ogni modo, classico o evoluto, di marca o copiato, costoso o economico, il portabici è sempre una responsabilità da tenere bene a mente prima di tutto per responsabilità nei confronti del prossimo (non siamo assicurati a meno di polizze specifiche), sia di noi stessi ed infine dei nostri mezzi. 

Occhio ai ponti bassi!

 

Chi siamo

Benvenuti sul sito dei Bricichettari, appassionati di sport all'aria aperta, patiti di Mountain Bike, di salite, discese, gare ma anche di escursioni, panorami, natura e slow-food. Venite con noi, non ve ne pentirete!

Ultimi articoli

Meteo

giweather joomla module
© 2019 Bricichettari.it

Search